Durata: 4 ore (degustazioni di prodotti tipici escluse)

Lingua: italiano

Disponibilità: per tutto l’anno da Lunedì a Domenica

Luogo di partenza: direttamente presso l’albergo

Luogo di arrivo: direttamente presso l’albergo

Livello di difficoltà: basso

Tipo di tour: arte e storia, cultura e tradizioni, enogastronomia

 

Descrizione del tour

Ostuni è chiamata la “città bianca” per le sue pittoresche case imbiancate a calce in cima alla collina.

E’ una delle più frizzanti, turistiche ed interessanti cittadine pugliesi.

Durante la visita ammireremo Piazza della Libertà (la piazza principale) con la colonna di S. Oronzo e la chiesa di S. Francesco, la meravigliosa cattedrale, alcuni palazzi aristocratici, le antiche mura e le porte della città, il labirinto di stradine bianche, una terrazza da cui godere del panorama mozzafiato della campagna con gli uliveti secolari che digradano verso il mare.

Ceglie Messapica è considerata il tempo della cucina pugliese per i suoi rinomati ristoranti e la scuola internazionale di cucina. Degusteremo il delizioso Biscotto di Ceglie (un tipico biscotto di mandorla, presidio Slow Food) e scopriremo il suo centro storico: le antiche porte della città, una terrazza che si affaccia sulla Valle d’Itria, le pittoresche viuzze con le case imbiancate a calce,  i palazzi nobiliari, il Castello Ducale (costruito dai Normanni , ristrutturato dagli Svevi, Angioini e dalla famiglia Sanseverino), la chiesa Collegiata (con le pitture di  Domenico Carella) ed alcune altre chiese (San Domenico, San Gioacchino, San Rocco, etc.), il teatro. Il tour termina in Piazza Plebiscito con la sua torre dell’orologio.

La quota comprende:

– trasferimento in auto privata con autista per mezza / intera (fino a 4 / 8 ore) giornata

– guida turistica professionale in lingua per mezza / intera (fino a 4 / 8 ore) giornata

Non incluso nel prezzo:

– pasti e degustazioni

– eventuali biglietti d’ingresso a musei ed attrazioni: interni cattedrale di Ostuni (1 €)

– tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende”

Alcune idee per cambiare l’itinerario

E’anche possibile estendere o modificare il tour con un pasto in un ristorante tipico; una lezione di cucina; una visita con degustazione presso una cantina vinicola, un caseificio, un frantoio oleario; una visita agli interessanti centri storici di Francavilla Fontana, Carovigno, San Vito dei Normanni e Mesagne, il borgo medievale di Oria, Grottaglie e le sue ceramiche tradizionali, Manduria con il parco archeologico Messapico (una popolazione pre-romana), il Museo e le cantine del vino Primitivo di Manduria, Brindisi (la porta d’oriente), Martina Franca (con i suo palazzi barocchi), la costa con i parchi naturali, gli uliveti secolari con gli ulivi monumentali, etc.